Preso con 4.000 euro di cocaina e i contanti dello spaccio: 30enne arrestato

L'uomo, senza fissa dimora, è stato fermato dai Carabinieri della Compagni di Todi e condannato a un anno dal Tribunale di Perugia per essere poi rimesso subito in libertà a seguito del patteggiamento

Un arresto per spaccio a Todi dove i Carabinieri della locale Compagnia, nel corso dei servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti disposti dal Comando Provinciale di Perugia nel contesto delle attività di prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno trovato un trentenne albanese senza fissa dimora in possesso di 15 grammi di cocaina suddivisa in dosi e contante per l’ammontare di 750 Euro, considerati provento dell’attività di spaccio.

PATTEGGIAMENTO - I successivi esami di laboratorio hanno consentito di stabilire che il quantitativo era sufficiente per il confezionamento di circa 50 dosi che, immesse sul mercato, avrebbero potuto fruttare introiti pari a circa 4.000 Euro. I carabinieri di Marsciano nella mattinata di oggi (lunedì 13 gennaio) hanno condotto il giovane albanese presso il Tribunale di Perugia per il giudizio direttissimo al termine del quale, convalidato l’arresto, è stato condannato ad un anno di reclusione e 2.000 Euro di multa ed è stato poi subito rimesso in libertà a seguito di patteggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

Torna su
PerugiaToday è in caricamento