Colpito da una pala in testa, è grave: per il fratello scattano gli arresti domiciliari, l'accusa è tentato omicidio

Arresto convalidato. Il gip del tribunale di Spoleto, Francesco Salerno, ha concesso all'uomo, originario di Poggiodomo, i domiciliari. Ma resta l'accusa di tentato di omicidio

Immagine d'archivio

Una lite, una banale discussione, quella che poi sarebbe degenerata tra due fratelli di Poggiodomo, piccola frazione della Valnerina in provincia di Perugia, giovedì scorso. Entrambi si trovavano all'interno della stalla quando ad un tratto il più piccolo, un agricoltore 55enne, ha afferrato una pala e ha colpito in testa in testa il fratello, ora in gravi condizioni all'ospedale di Terni.

L'arresto per l'agricoltore è scattato immediatamente da parte dei carabinieri della compagnia di Norcia. Ieri, venerdì 22 dicembre, è comparso davanti al gip Salerno del tribunale di Spoleto per l'udienza di convalida e l'interrogatorio. Qui, alla presenza dei suoi legali - l'avvocato Luca Brufani e Venanzina Tesei - avrebbe spiegato di essersi difeso dal fratello. Questa mattina intanto il giudice ha accolto la richiesta della difesa di una misura meno afflittiva del carcere, concedendo all'indagato i domiciliari. L'accusa resta grave, quella di tentato omicidio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mancanza di volontarietà per la realizzazione dell'evento. La tesi difensiva è che l'uomo non abbia avuto intenzione di uccidere il fratello, ma che lo abbia colpito per un tentativo di difesa, forse minacciato da un'arma bianca. Sarebbe stato l'indagato a dare l'allarme alle forze dell'ordine, che ora chiede la derubricazione del capo d'imputazione da tentato omicidio a lesioni gravissime. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 30 giugno: un nuovo positivo, aumentano i ricoverati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento