Prefetto e forze dell'ordine in azione contro i criminali: espulsioni record, cacciato anche il molestatore seriale

Proseguono le attività di contrasto all’immigrazione clandestina coordinate dal Prefetto Sgaraglia e portare avanti da Polizia, Carabinieri e polizia locale

Dopo multe, fogli di via dalla città e un persino un daspo urbano del Questore - tutti mai rispettati - è stato espulso il macedone di 44 anni che da tempo era un frequentatore delle cronache nere dei media di Assisi e dell'Umbria: l'uomo ha molti precedenti penali ed era un vero e proprio molestatore seriale in cerca di offerte davanti alle chiese della città di San Francesco. L'espulsione immediata è scaturita dall'ultimo reato del macedone: nonostante il foglio di via da Assisi è stato di nuovo sorpreso dalla Polizia nelle vicinanze  della stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli. Il Prefetto di Perugia, avvertito della situazione, ha immediatamente firmato il decreto di espulsione e il 44enne è stato accompagnatodopo poche ore dagli agenti in un centro di espatrio per la sua successiva espulsione dal territorio nazionale, con accompagnamento al Paese di origine.

Proseguono le attività di contrasto all’immigrazione clandestina coordinate dal Prefetto Sgaraglia e portare avanti da Polizia, Carabinieri e polizia locale. Solo nel mese di ottobre sono stati più di 30 i provvedimenti di espulsione in gran parte riguardanti stranieri autori di gravi reati. Per dieci di loro, è stato disposto il rimpatrio con immediato accompagnamento alla frontiera; per altri quattro è stato disposto l’accompagnamento in un centro di espulsione, mentre per i restanti venti è scattato l’ordine di allontanamento dal territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento