I volontari più veloci e concreti dello Stato: a Preci donata una sede per tornare a lavorare e sperare

Mentre la ricostruzione è ancora ferma al palo e persino lo smaltimento delle macerie in Valnerina non va spedito, i volontari invece raccolgono denari privati e danno strutture vere per poter ripartire anche dal punto di vista economico

Potranno lavorare a casa loro, nonostante il terremoto, nonostante una ricostruzione che stenta a partire. E nonostante la crisi post-sismica che ha svuotato di turisti tutta la Valnerina. Gli uomini e le donne del settore calzaturiero di Preci - un tempo in molti si guadagnavano da vivere con questo lavoro artigianale - hanno ricevuto da sabato scorso una sede tutta in legno,  dotata di bagno e aria condizionata.  Questo grazie alla generosità del mondo del volontariato che a differenza della politica e delle istituzioni sono più veloci e sensibili nell'investire i denari raccolti e a definire i progetti di aiuto. 

Il dono porta la firma sia dalle associazioni di Castiglione del Lago che dell'Amministrazione comunale che hanno raccolto 17.329 euro con i quali hanno acquistato la struttura in legno che è stata montata  nella zona Artigianale "Il Lago" a Preci. "Il settore calzaturiero, se pur ridotto rispetto a 15/20 anni fa, ancora aiuta la nostra comunità a guardare avanti. Gli amici castiglionesi sono stati rapidi e concreti. Il mondo del volontariato dimostra di lavorare al meglio insieme al pubblico. Grazie di cuore!: ha ringraziato il sindaco di Preci Pietro Bellini.

"Questo è un piccolo gesto per Preci - ha detto Sergio Batino sindaco di Castiglione del Lago - e ne siamo felici nella speranza che sia utile al rilancio del tessuto produttivo locale. Nella targa abbiamo scritto la comunità di Castiglione del Lago; a sottolineare che tutti i cittadini, attraverso il fondamentale lavoro di 20 associazioni, hanno preso a cuore la questione, dimostrando che nel momento del bisogno sappiamo essere uniti. È stata un'occasione per stare insieme. La scelta di Preci viene anche dalla comune appartenenza al club dei Borghi più Belli d'Italia: speriamo anche di rilanciare il turismo nei nostri due bellissimi centri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento