Pestato a sangue senza motivo alla stazione di Ponte San Giovanni: fermati due bulli perugini

Un 26enne era andato a verificare l'orario di un treno che intendeva prendere all'indomani. Quando poi si è trovato accerchiato da due violenti

Hanno picchiato senza motivo un 26enne che si era recato alla stazione di Ponte San Giovanni per verificare l'orario di un treno che avrebbe preso all'indomani. Due bulli prima lo hanno insultato e poi lo hanno accerchiato appena fuori dalla stazione. La vittima si è limitata a dire che neanche li conosceva e che non voleva avere a che fare con loro. Poche parole e poi è scattata l'aggresione: cazzotti al volto e una volta a terra calci in faccia e al torace.

I due bulli avrebbero continuato nella loro follia ma per fortuna il 26enne è riuscito a fuggire raggiungendo l'auto della madre all'interno della quale si è chiuso ed ha chiamato aiuto. I fatti risalgono al 26 settembre scorso. E' di oggi invece la notizia che la Polizia ha identificato - grazie ai profili di Fb e alla video-sorveglianza della stazione - i due violenti: si tratta di due ragazzi di Ponte San Giovanni rispettivamente di 18 e 20 anni. Denunciati ma a piede libero. Sul motivo dell'aggressione non hanno saputo dare spiegazioni convincenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento