Ponte San Giovanni, mendicante chiede l'elemosina ma poi picchia e rapina la commessa

E' un periodo difficile per le famiglie e per chi lavora nella frazione più popolosa di Perugia. In poche ore una rapina violenta ad un pasta fresca (per una elemosina non data), poi ancora furti nei garage e infine la lettera dei capi-condomini al Prefetto sui troppi furti

Ha rifiutato garbatamente di dare l'elemosina ad una persona che era entrata nel suo esercizio di "pasta fresca" a Ponte San Giovanni spiegando di non essere la titolare ma soltanto la commessa e che quindi non poteva prendere i denari dalla cassa. A quel punto il mendicante è saltato dietro il bancone ed ha prima picchiato la donna e poi ha strappato la collanina d'oro che portava al collo. Un gesto folle e criminale su cui stanno indagando i carabinieri di Ponte San Giovanni che hanno ascoltato la commessa aggredita per risalire al rapinatore. C'è anche un referto medico che parla di una ferita al braccio destro subita dalla dipendente. 

Ma a Ponte San Giovanni continuano anche gli assalti ai garage dei condomini: si tratta del terzo raid in meno di una settimana. Altri 10 box svaligiati di tutto: dal cibo, ai vestiti, alle biciclette fino ad alcuni elettrodomestici dismessi dalle famiglie. Al prefetto 15 capi-condominio di Pone San Giovanni hanno inviato una lettera-denuncia dove si chiedono più controlli mirati e chiedono inoltre come possono agire, anche nel loro piccolo, per assicurare la sicurezza alle famiglie. "Si tratta di bande non certo organizzate che rubano oggetti di poco valore ma creano molti danni e tanta paura tra le famiglie. Si rischia anche una fuga dai nostri condomini in affitto creando un danno ai proprietari che hanno fatto anche investimenti": spiegano nella lettera-denuncia. Insomma non solo centro ma anche Ponte San Giovanni nel mirino della criminalità diffusa e di basso livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento