P. S. Giovanni, rigate 7 auto: colpa di un bullo? Di uno straniero? No, della vicina pensionata

Sette automobilisti si sono ritrovati, nella stessa via, le auto fortemente danneggiate da un vandalo che aveva rigato fiancate e cofani. Ma un testimone aveva visto tutto e con un bigliettino gli ha svelato la colpevole: una 68enne

Il peggior modo di iniziare la giornata è quando si va alla propria vettura e ci si accorge che sul cofano o sulla fiancata qualcuno si è divertito a rigare la carrozzeria con una chiave o con un chiodo. Danni che costano caro. Il primo pensiero però è sempre lo stesso: "Ma è possibile che non riesco mai a beccarlo questo teppistello".

Parliamoci chiaro: il colpevole immaginato è sempre giovane, sbandato e con la testa fusa. Ma a sorpresa invece i Carabinieri di Ponte San Giovanni hanno dimostrato che il vandalo potrebbe essere non solo il vicino di casa, ma addirittura una signora perbene di 68 anni con tanto di automobile parcheggiata vicina a quelle danneggiate. L'insospettabile "rigatrice" aveva danneggiato ben sette auto in una via chiusa dove abitava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di farlo si era guardata intorno per non essere scoperta. Ma un ragazzo aveva assistito alla scena ed aveva lasciato un biglietto sul parabrezza di un'auto:  "So chi è stato...chiamami". Il danneggiato si è rivolto ai carabinieri portando il testimone al seguito. Da qui è scattata la denuncia per danneggiamenti continuati a carico della pensionata. A quanto sembra la signora avrebbe agito per vendetta dopo che a sua volta qualcuno le aveva graffiato la propria auto. Ma la pensionata non ha ammesso nessuna colpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento