P.S. Giovanni, brutta avventura per un 16enne alla stazione: minacciato e derubato del cellulare

Una brutta avventura per un minorenne (16enne) che si stava recando alla stazione ferroviaria di Ponte San Giovanni. Il giovane è stato sorpreso alle spalle da una persona, uno straniero, che gli ha direttamente tolto dalla tasca del giacchetto il cellulare. 

La vittima pensando che fosse uno scherzo ha richiesto subito indietro il telefono ma per tutta risposta ha ricevuto minacce e un cazzotto, intimidatorio, sferrato contro sulla porta d’ingresso della sala di attesa della stazione. Il giovane derubato se ne è andato spaventato chiedendo aiuto ai ferrovieri che hanno avvertito subito la Polizia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’equipaggio, giunto in brevissimo tempo in zona, notava un individuo perfettamente coincidente al ricercato e qundi veniva fermato per accertamente. Il ladro aveva ancora addosso il telefono trafugato. L'arresto per furto aggravato è stato imposto ad un maorcchino 28enne. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento