Ponte San Giovanni, gruppetto di 15enni rubano le ciliegie "sbagliate": proprietario spara

Volevano fare una bravata, come se ne fanno tante a quell'età, ma mentre si arrampicavano sull'albero per prendere le ciliegie hanno sentito due colpi di fucile sopra le loro teste. Il proprietario aveva imbracciato l'arma per difendere le...ciliegie

Volevano "rubare" un po' di ciliegie arrampicandosi sugli alberi di un frutteto privato, ma hanno rischiato di essere impallinati. Un gruppetto di 15enni ha rischiato grosso per una bravata che evidentemente non è stata tollerata da parte dell'anziano proprietario del piccolo frutteto di Ponte San Giovanni - in via Volta - che ha preso il fucile da caccia ed ha sparato due colpi. I ragazzi si sono dati alla fuga e nessuno è rimasto ferito.

Sul posto sono arrivate immediatamente le Volanti della Questura allertate per i colpi di fucile all'interno del centro abitato. L'uomo ha spiegato di aver sparato i colpi in aria per scacciare quelli che lui ha definito "ladri". Rischia ora una denuncia e il sequestro dell'arma. I ragazzi faranno meglio, per evitare guai, a stare alla larga dal frutteto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento