Ponte Felcino, un malore fatale mentre sta lavorando: addio ad una donna di 62 anni

Il dramma è avvenuto ieri intorno alle 12 in un noto lanificio alla periferia di Perugia. Un malore fatale all'improvviso. Inutili i soccorsi. Sul posto anche il personale della Polizia

Non c'è stato nulla da fare per una dipendente di un lanificio alla periferia di Perugia che, durante il suo turno di lavoro, ha avuto prima un malore e poco dopo è stramazzata a terra priva di conoscenza. E' deceduta così una lavoratrice perugina di 62 anni - classe il 1953 - intorno alle 12 del 4 febbraio in una fabbrica di Ponte Felcino.

L'allarme è stato lanciato subito al 118 ma all'arrivo dei sanitari non c'è stato nulla da fare. I medici, secondo una prima diagnosi, hanno riscontrato tutti gli elementi scatenanti di un infarto letale. All'interno del lanificio c'erano altri dipendenti quando la donna ha subito il malore.

C'è voluto un po' per realizzare quello che era successo essendo tutti impegnati nelle rispettive mansioni. E poi è stato un dramma per tutti. Sul posto anche una pattuglia delle Volanti per ricostruire l'accaduto.  

(aggiornamento nel corso della giornata)

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Allergia al nichel, perché viene e come evitarla

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento