Tradita dal vizio del bere: dal controllo emerge il suo passato, ricercata da tutte le Polizie dell'Europa

La Polizia era stata allertata da alcuni cittadini di Ponte San Giovanni che avevano incrociato la donna, a d, ubriaca alla guida dell'auto a al cui interno c'era un minore

Una latitante, ricercata a livello europeo per frode, falsificazione e traffico di documenti falsi, è stata scoperta ed arrestata al centro di Ponte San Giovanni dalla Volante della Questura di Perugia. La donna, una polacca di 34 anni, è stata tradita dall'alcol: alcuni passanti hanno segnalato alla Polizia una ragazza ubriaca che guidava un'auto con all'interno un bambino. Immediatamente scono scattati i controlli degli agenti.

La truffatrice ha fornito documenti d'identità palesemente contraffatti da lì è scattata l'identificazione d'ufficio che ha fatto emergere un mandato di arresto europeo nei suoi confronti. Alla straniera, messa a disposizione della Corte d’Appello di Perugia per l’interrogatorio e la convalida dell’arresto, è stato tolto il minore che attualmente affidato ad una struttura protetta. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Giovani senza lavoro e sempre più poveri, in Umbria i nonni sono più ricchi dei nipoti

  • Attualità

    Mafia, illeciti nella gestione dei rifiuti e vicenda "Biondi Recuperi", indaga la commissione antimafia regionale

  • Cronaca

    Ruba al supermercato, richiedente asilo corre dietro al ladro in fuga e lo blocca

  • Cronaca

    Emanuele Cecconi trovato morto, il messaggio del figlio: "Se fosse qui vi ringrazierebbe uno a uno"

I più letti della settimana

  • Emanuele Cecconi, si spegne la speranza: il figlio conferma, è morto

  • Ospedale di Perugia, donna incinta salvata dai medici: operata alla testa per un aneurisma

  • Perugia, scompare nel nulla a 18 anni: l'appello sui social

  • Il Comune di Perugia assume, ottanta nuovi ingressi in tre anni: tutte le figure richieste

  • Perugia in lutto, è morto il Maestro Mauro Chiocci

  • Non possono aprire il salone dei sogni e perdono 60mila euro di investimenti: "Esposto alla Procura"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento