Senza permesso di soggiorno e con diversi precedenti, lavavetri stanato ed espulso

Un maghrebino di 30 anni, più volte segnalato dai cittadini, lavavetri fisso al semaforo di via Settevalli,  è stato fermato dalla Polizia Locale di Perugia e dagli agenti della Questura

Un maghrebino di 30 anni, più volte segnalato dai cittadini, lavavetri fisso al semaforo di via Settevalli,  è stato fermato dalla Polizia Locale di Perugia e dagli agenti della Questura. 

Il maghrebino era ospitato da connazionali all’interno di un alloggio via San Pietrino. Accompagnato in Questura per essere identificato, è emerso che il 30enne, con precedenti per danni al patrimonio, non aveva mai ottenuto il rilascio di permesso di soggiorno e che era già stato colpito da provvedimento di allontanamento dal territorio.

Dopo gli accertamenti di rito, lo straniero è stato condotto dinanzi al Giudice di Pace che ha convalidato l’espulsione eseguita nel pomeriggio con imbarco sul volo che lo ha ricondotto in patria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento