Polizia, i dati dimostrano che Perugia sta cambiando: meno delitti e clan, più espulsioni

Dai delitti alle morti per overdose, fino alla lotta contro l'immigrazione clandestina. Il 2016 si chiude con un trend positivo per la città

L’anno 2016 si chiude con un bilancio positivo sul fronte sicurezza a Perugia. Rispetto al 2015, "quello che emerge dai dati presentati dalla Questura, è un quadro rassicurante- sottolinea il questore Messina. A iniziare da un netto calo di delitti commessi, con un calo del 16% nella provincia e del 9% nel comune.

“Un dato questo, che va associato all'azione repressiva messa in campo. La città di Perugia ha dati soddisfacenti anche sul fronte droga con un calo dei due terzi per morti di overdose e un netto contrasto nal traffico delle sostanze stupefacenti. Un risultato soddisfacente quello che abbiamo ottenuto”. Sono state arrestate 391 persone con un incremento pari al 17% e questo grazie ad una implementazione massima dei sistemi di controllo del territorio. Ad essere denunciate alla Autorità Giudiziaria sono state 1.487 persone. 

“L’attività di repressione ha prodotto risultati non distanti da quelli ottenuti nel 2015, mentre l’attività di prevenzione di tipo personale ha prodotto 90 avvisi orali, 182 persone allontanate dai comuni di questa provincia e rimpatriate nei luoghi di residenza. Grazie alle attività svolte dalla divisione anti crimine, sono emersi dati interessanti perché vede una diminuzione dei daspo e dei fogli di via di prevenzione”- ha spiegato il Questore. 

L’attività di prevenzione sul fronte patrimoniale ha determinato la confisca di beni mobili e immobili per un valore pari a 700mila euro e confiscati ad un noto pregiudicato residente in questa provincia, mentre grazie all’apporto dell’ufficio Minori e Famiglia, ha visto importanti risultati in termini di provvedimenti adottati e di sostegno alle fasce deboli, in particolare sul fronte della violenza contro le donne, e di minori a rischio, sono state portate a termine 85 deleghe dell’autorità giudiziaria e determinati 28 ammonimenti del Questore. Rispetto al 2013, che ne sono stati emessi 9, si registra un deciso incremento.

Perugia fuori dagli anni di buio, la droga uccide di meno: calano i morti per overdose

A Perugia e provincia l'azione di contrasto si fa anche con l'ufficio immigrazione: la lotta al fenomeno dell'immigrazione clandestina ha prodotto ottimi risultati, sono stati infatti 324 i cittadini stranieri risultati irregolari, ed espulsi dal territorio nazionale, di cui 82 accompagnati alla frontiera e 45 ai CIE; 163 con ordine del Questore. Tutti rintracciati oltre che nell'ambito delle operazioni della polizia giudiziaria, anche a seguito di ordinari e stroardinari servizi di prevenzione per contrastare il fenomeno.

Una importante gestione anche sul fronte dell'emergenza terremoto dal 30 ottobre: la questura ha gestito l'emergenza impiegando 132 militari 64 poliziotti, 8 della guardia finanza e 16 forestali. Ogni giorno queste forze sono state impiegate nel territorio. "I militari sono stati determinanti nel presidiare i luoghi contro gli atti predatori".

"Mi auguro che anche l'anno prossimo questo trend continui- conclude il Questore e che l'azione continui ad essere svolta in maniera continuativa. Credo che con qualche piccolo accorgimento per la scelta degli obiettivi nel corso del 2017 forniremo un contributo alla comunità umbra ancora più efficace. Già prima dei fatti di Berlino avevamo adottato iniziative che riguardano luoghi molto frequentati implementando la nostra presenza. E per le feste? "Non ci saranno particolari divieti nei comuni per quanto riguarda i festeggiamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento