La Polizia contro il crimine cosa fa? Ecco tutti i dati dell'era Gugliotta: espulsioni, arresti, droga e furti

Il dibattito politico e sociale insiste sempre su quello: la sicurezza. E tra sparate, liti politiche e le solite divisioni tra guelfi e ghibellini, ci si dimentica il lavoro delle forze dell'ordine e delle associazioni cittadini che stanno cambiando veramente il volto a questa città. Ecco di dati

I tentati furti e le spaccate delle ultime settimane hanno fatto riaccendere il tema della sicurezza e le solite polemiche politiche. Tutto giusto e legittimo anche perchè Perugia ne ha subite troppe e troppi servizi mediatici hanno minato la sua immagine. Ma quello che fa più arrabbiare è che questi ladruncoli dell'ultima ora hanno oscurato un lavoro delle Forze dell'Ordine che negli ultimi due anni è stato perfetto, coordinato e mirato contro la criminalità. 

Il merito è di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza. E di quei cittadini e associazioni - citare Perugia "non è la capitale della drog"a è banale ma efficace - che hanno risvegliato le coscienze, ri-occupato spazi e rilanciato iniziative. Ovvio, anzi super-ovvio, che lo spaccio non è scomparso e che i clan continuano a fare affari d'oro. Ma è altrettanto ovvio che hanno sempre meno certezze, meno spazi e soprattutto meno arroganza. I traffici si sono spostati e addirittura - questo lo si evince della intercettazioni nelle varie inchieste della Questura - c'è chi ha cambiato regione per poter continuare i propri loschi traffici.  

Ma un merito lo hanno avuto soprattutto le espulsioni mirate - caldeggiate dal sottosegretario Pd Bocci - con alcuni casi voli speciali dall'aeroporto di Sant'Egidio. Detto questo nel dibattito sulla sicurezza - tra guelfi e ghibellini, tra ex maggioranza e opposizione diventata governo, tra cani sciolti, tra razzisti e super-progressisti - come Perugiatoday.it vogliamo portare questo contributo: i dati sul lavoro svolto dalla Polizia ai tempi del Questore Gugliotta. Stessa cosa faremo con quelli delle altre forze dell'ordine. 

Contrasto alla Clandestinità

123 provvedimenti di ESPULSIONE eseguiti; 55 accompagnamenti ai CIE: 25 accompagnamenti alla frontiera aerea; 1 allontanamento di cittadino  comunitario

Contrasto alla Clandestinità/2 - Nazionalità dei destinatari le espulsioni

76 Tunisia - 1 C.S.I. (Russia) - 1 Messico - 19 Albania - 1 Liberia - 6 Nigeria - 1 India - 2 Algeria - 1 Palestina - 12 Marocco - 1 Costa d'Avorio, 2 Ecuador - 1 Senegal

Contrasto al crimine diffuso: 52 provvedimenti restrittivi per droga. Nello specifico: 22 arresti in flagranza, 21 custodie cautelari, 6 fermi di indiziato di delitto 3 esecuzione di definitivi. 

Dove avviene il crimine. 12 centro storico - 29 Fontivegge - 11  prima periferia (Ponte San Giovanni, San Sisto e Ponte Pattoli)

Contrasto al crimine diffuso/ I numeri
30 denunciati in stato di libert? per spaccio
63 segnalati quali assuntori di stupefacenti
25 divieti di ritorno a Perugia
24.000 euro sequestrati
11 chili e mezzo di droga: 7,9 di cocaina, 1,1 di eroina, 2,1 di marijuana, 400 di hashish

CONTROLLO DEL TERRITORIO: 2162 persone controllate, 1074 veicoli controllati dei quali, 26 sequestrati, 48 attivita' commerciali controllate
15 appartamenti controllati, 3 proposte di chiusura ex art. 100 del t.u.l.p.s., 2 armi comuni da sparo sequestrate, 13 armi da taglio sequestrate
91 persone arrestate, 81 persone denunciate

           

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento