Terrorizza la madre, prende a pugni il portone e aggredisce i poliziotti: 32enne arrestato

Cerca di sfondare il portone di casa della madre a pugni (bucando per due volte la porta), la minaccia, scappa e aggredisce i poliziotti. Alla fine è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Assisi

Cerca di sfondare il portone di casa della madre a pugni (bucando per due volte la porta), la minaccia, scappa e aggredisce i poliziotti. Alla fine è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Assisi. 

Il tutto è successo a Bastia Umbra. I poliziotti, allertati da una chiamata, sono intervenuti per fermare un giovane che stava prendendo a pugni il portone di casa della madre, urlando di voler entrare. Quando sono arrivati sul posto, l'uomo ha iniziato a inveire contro gli agenti, poi le minacce alla madre e infine la fuga. 

Secondo quanto spiegato dalla polizia, il giovane, un cittadino italiano 32enne, di Assisi, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e di fatto senza fissa dimora, è stato di nuovo rintracciato e ha opposto resistenza scagliandosi contro i poliziotti, aggredendoli. Bloccato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

  • Frontale tra auto a Marsciano, due persone ferite

Torna su
PerugiaToday è in caricamento