Bambino di sei anni colpito da meningite, profilassi per tutti i compagni di scuola

Il bambino aveva effettuato regolarmente le vaccinazioni contro il meningococco C. Ora è ricoverato in ospedale

Lunedì 6 novembre è stato ricoverato presso l’Ospedale di Città di Castello un bambino di sei anni residente a Pistrino, nel Comune di Citerna con diagnosi di meningite meningococcica. "Il bambino - spiega la Usl1 - sta rispondendo bene alle terapie del caso ed è subito stato attivato il protocollo di profilassi". 

Meningite, chi deve vaccinarsi e quando
 

Profilassi per i compagni e la famiglia - I familiari e gli operatori sanitari sono già stati sottoposti a chemioprofilassi. In accordo con la Direzione della scuola frequentata dal bambino tutti i compagni di classe e anche tutti gli altri alunni della scuola verranno sottoposti oggi a chemioprofilassi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meningite, bambina di otto anni in ospedale: "Non è stata vaccinata"

Il bambino aveva effettuato regolarmente le vaccinazioni contro il meningococco C . Non è stato ancora tipizzato il sierogruppo di meningococco responsabile del caso in questione. “La situazione – spiega la Usl 1 Umbria in un comunicato - è del tutto tranquillizzante e non ci sono rischi per la popolazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento