Pietralunga, evade da domiciliari e perseguita la moglie: arrestato

Un uomo di 50 anni è stato arrestato dai carabinieri di Città di Castello, a Pietralunga per essere evaso dai domiciliari e aver perseguitato la moglie

N.C, 50 anni è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Pietralunga e dai militari dell’aliquota radiomobile della Compagnia Città di Castello in esecuzione all’ordinanza di aggravamento di misura cautelare, disposta dal Gip del Tribunale di Perugia.

Il 50enne, qualche mese fa, si è presentato a casa della moglie, dalla quale è separato, iniziando una violenta discussione, che ha portato la donna a chiamare i Carabinieri i quali, giunti sul posto, furono anche aggrediti dall’uomo.

L'uomo fu giudicato per direttissima e scarcerato, anche se sottoposto all’obbligo degli arresti domiciliari a Pietralunga. Ma anora una volta, N.C. fu tratto in arresto perché ritenuto responsabile di atti persecutori, violenza privata ed altro, sempre in danno della ex moglie. Questa volta sono stati disposti gli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Nonostante l'obbligo di dimora, pochi giorni fa, in piena notte, l’uomo si è recato ancora una volta presso l'abitazione della ex, evadendo dagli arresti domiciliari. Ciò ha ha fatto scattare un’immediata richiesta di aggravamento della misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento