Maltempo in Umbria, la piena del Tevere è passata. Il monitoraggio della protezione civile: ora è allarme frane

Il bilancio e i rischi ancora attuali: i dati della sala operativa della Protezione Civile. Cresce il livello del Trasimeno in 48 ore di piogge

La piena del Tevere che destava preoccupazioni, dopo il maltempo di questi giorni, è passata senza creare particolari problemi e disagi. Nella mattinata di oggi la Diga di Corbara ha incamerato oltre 50milioni di metri cubi di acqua. E' la stima effettuata in 72 ore dai tecnici della Protezione Civile. La Sala Operativa ha spiegato che attualmente, sia il Tevere che gli altri corsi d'acqua, sono tornati tutti sotto la soglia di pericolo e la situazione dunque è sotto controllo. In Lago Trasimeno, in un fine settimane, è cresciuto di ben 10 centimetri e attualmente si trova a 70 centimetri sotto il livello idrometrico. Attualmente l'unica preoccupazione riguarda gli smottamenti e le frane che, secondo la Sala Operativa della Protezione Civile, si potrebbero attivare anche dopo la fase di criticità. Riaperte o prossime ad esserle tutte le strade e i ponti chiusi a scopo precauzionale perche attigue a corsi d'acqua. A Ponte san Giovanni, ieri sera, era stato interdetto il passaggio sul Ponte di Legno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento