Quei parcheggiatori abusivi "pendolari" che chiedono il "pizzo" per un parcheggio gratuito: "Cacciarli subito"

Con la Fiera dei Morti arrivano di buon mattino da fuori comune e regione i parcheggiatori abusivi che vendono anche oggetti taroccati. Tante le denunce dei cittadini. Il mondo della destra chiede la cacciata immediata. Un euro la tariffa richiesta per parcheggiare

Una ventina che chiedono ormai una tariffa fissa e seguono i "clienti" dal parcheggio fino ai banchi della Fiera di Pian di Massiano per mettersi in tasca 1 euro; la quota minima richiesta per aver contribuito a trovare un parcheggio dietro il palazzetto, lungo il percorso verde e persino nella zona dell'auditorium. Con la Fiera dei Morti sono arrivati i parcheggiatori abusivi che in verità alternano un altro lavoretto non proprio legale: senza licenza vendono anche griffe false che srolotano in terra e appena vedono le forze dell'ordine rimettono in saccone nero e se ne vanno. Tutto questo come sempre sotto gli occhi di tutti, polizia municipale compresa.

Arrivano la mattina presto con un paio di mini-bus: da Foligno e dalla Toscana. Poi li scaricano a Pian di Massiano a fare i parcheggiatori abusivi e ambulanti al servizio del mercato del falso. Tanti i cittadini che si definiscono scocciati o molestati che in queste ore hanno inviato foto e lamentele al nostro sito. Oltre a loro partiti e movimenti che chiedono un intervento immediato in questi giorni da parte delle forze dell'ordine. Obiettivo: indentificarli, sequestrare la merce e allontanarli dalla città. Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Marco Squartalo ha ribadito sulla pagina di Fb: "parcheggiatori abusivi extracomunitari che ogni anno vengono a Perugia per la fiera dei morti vanno identificati e cacciati!".

Dello stesso avviso anche il movimento di Casapound Perugia: "Non possiamo più tollerare -afferma Antonio Ribecco, responsabile di Cpi a Perugia –clandestini che chiedono un vero e proprio pizzo in cambio di un posto libero e che minacciano ritorsioni alle macchine qualora non gli venga dato e non bastano le sporadiche passeggiate dei vigili per farli allontanare". Tempo per intervenire ce ne è: altri 4 giorni di fiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

parcheggiatori-abusivi-3-3-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento