Circo a Pian di Massiano, la denuncia della Lav: "Leone e cavalli denutriti"

I volontari della Lav hanno denunciato le presunte condizioni precarie in cui si troverebbero gli animali di un circo che in questi giorni è in "tour" a Peurgia nel piazzale di Pian di Massiano. La risposta: "E' tutto regolare, tutti i permessi ottenuti"

Il circo sembra essere inavvicinabile. Ma la sera, quando il sipario si alza, gli animali escono fuori dai loro recinti e inizia loro spettacolo. “Sono denutriti e sofferenti. Usare altre parole per descriverli sembra impossibile”. La denuncia arriva direttamente dalla Lav, associazione che da anni combatte contro lo sfruttamento degli animali. “Siamo stati allertati da alcuni cittadini – spiegano – che hanno visto quei poveri animali in condizioni veramente precarie”.

Il circo in questione si trova a Pian di Massiano, davanti al Palaevangelisti, e lì resterà per alcuni giorni, attendendo che il pubblico si delizi con lo spettacolo. Lontano mille miglia dalla concezione de Cirque du Soleil, dove ad essere messa in mostra è solo bravura di trapezisti, illusionisti, contorsionisti e chi più ne ha ne metta. Aboliti però gli animali.

“Abbiamo provato ad avvicinarci – raccontano i volontari della Lav – ma non ci è stato possibile. Ci hanno tenuto a distanza, intimandoci ad andare via, perché in possesso di tutti i permessi necessari per occupare quel suolo”. “Ed così che i quattro cavalli “magrissimi” – some spiegano i volontari -  e il leone dalla coda mozzata senza criniera, questi solo alcuni esemplari che non godono sembrerebbe di ottima salute, rimarranno nel circo, a meno che non vi sia un tempestivo intervento del Servizio veterinario della Asl, come noi abbiamo già richiesto”.

Da tempo al Comune di Perugia pare comunque che sia stata depositata un’istanza, a firma ovviamente della Lav, nella quale si chiede di vietare l’ingresso dei circhi che sfruttano gli animali per i propri spettacoli. Istanza che al momento è però approdata in un nulla di fatto, nonostante sembra che in questo ultimo periodo l’Amministrazione si stia prodigando per potare a compimento il progetto. Sono solo alcune le città che adottano questa politica in Italia, sposando così i principi dell’associazione animalista.

Nel frattempo i volontari di Lav promettono che venerdì, 25 aprile, saranno a Pian di Massiano per un sit-in contro questa “mostruosità”, come loro l’hanno giudicata, volendo così informare la popolazione su quanto accade all’interno di quelle che possono essere considerate delle “vere e proprie prigioni”.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento