Rissa in discoteca, calci e pugni fino a farlo svenire: in quattro a giudizio

Foligno, l'aggressione per un urto involontario sulla pista da ballo

Tre albanesi e un italiano, difesi dagli avvocati Daniela Paccoi, Carla Pennetta e Guido Bacino, sono finiti davanti al gup di Spoleto con l’accusa di lesioni personali aggravate per aver aggredito un giovane e poi i suoi amici con colpi alla testa, al volto e alla pancia.

L’aggressione al giovane è avvenuta il 27 luglio del 2018 “mentre si trovava all’interno della discoteca Mesa verde di Foligno, si sentiva urtare alle spalle da qualcuno, questa collisione involontaria determinava l’ira” di uno degli imputati albanesi che spintonava l’italiano “per poi essere coadiuvato” da un altro albanese “che colpiva la persona offesa con un pugno al volto e con un calcio alla pancia. Dopo pochi minuti, fuori dal locale, mentre” la vittima “stava parlando con due suoi amici … veniva raggiunto” dai due precedenti aggressori più un altro albanese e un italiano “i quali si scagliavano contro i tre ragazzi colpendoli con calci e pugni, concentrando i colpi soprattutto nei confronti” della persona offesa “fino a quando l’azione non veniva interrotta grazie all’intervento dell’addetto alla sicurezza del locale”. L’aggravante sarebbe nei futili motivi derivanti “dal non aver gradito l’urto involontario” sulla pista da ballo. Uno dei ragazzi aggrediti perdeva i sensi e veniva soccorso dal personale del 118.

Due dei giovani italiani aggrediti si sono costituiti parte civile tramite gli avvocati Giovanni Picuti e Cesare Manini.

I quattro erano stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, poi trasformati nell’obbligo di firma in caserma o in commissariato e con l’obbligo di dimore nei comuni di residenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gup ha disposto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento