Con il bus low cost dalla Calabria a Perugia: in pancia un carico di eroina purissima

Il controllo sui passeggeri degli autobus low-cost che fanno tappa anche a Perugia - a Pian di Massiano - ha permesso di assestare un colpo importante al mercato della droga nel capoluogo umbro. Nella rete dei controlli della Polizia è finito un passeggero nigeriano, con regolare permesso, che però non era riuscito a giustificare il suo viaggio dalla Calabria a Perugia. La prima perquisizione ha dato esito negativo ma nonostante questo lo straniero continuava ad essere nervoso.

Da qui l'intuizione dei poliziotti: il carico di droga poteva essere stato "ingoiato" dal trasportatore per eludere i controlli. Gli accertamenti sanitari hanno permesso di appurare che il nigeriano aveva, nella pancia, diversi corpi estranei. Sono stati recuperati ben 11 ovuli termosaldati al cui interno c'era “eroina” pura, per 120 circa grammi. Dopo la breve degenza nel Reparto di Gastroenterologia, lo spacciatore è stato arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e domani sarà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento