Ubriaco semina il panico per un caffè: via da Perugia per tre anni

Il provvedimento del questore dopo l'episodio in un bar di Fontivegge

Voleva a tutti i costi un caffè. Era entrato in un bar di Fontivegge, completamente ubriaco, pretenendo di essere servito anche se il locale era chiuso. Un'insistenza che era diventata minaccia e che solo grazie all'intervento del dipendente e di un titolare dell'attività commerciale non aveva avuto ulteriori conseguenze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rintracciato dalla polizia, l'uomo, un ucraino di 40 anni, era stato sanzionato per ubriachezza molesta. Successivamente, il questore ha disposto il foglio di via obbligatorio, in base alla sua pericolosità. Non potrà tornare nel comune di Perugia per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento