Ponte San Giovanni, al via i lavori per la nuova mega rotatoria: strada chiusa

Da lunedì prossimo cominceranno una serie di lavori che porteranno al completamente del sottopassaggio di via Volumnia e alla realizzazione di una rotatoria tra via dei Loggi, via Assisana e via Volumnia stessa

Disagi all’orizzonte per i cittadini di Ponte San Giovanni. Da lunedì prossimo, infatti, cominceranno una serie di lavori che porteranno al completamente del sottopassaggio di via Volumnia e alla realizzazione di una rotatoria tra via dei Loggi, via Assisana e via Volumnia stessa.

Lo snodo stradale verrà chiuso fino al 15 settembre: 3 mesi di cantieri che, come hanno spiegato ieri l’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Calabrese e il responsabile della mobilità Leonardo Naldini, porteranno all’abbassamento della sede stradale di quasi due metri, in modo tale da diminuire il dislivello tra la zona in cui sorgerà la rotonda e la strada che proviene dal sottopasso. I tecnici dovranno ricollocare tutti i sottoservizi – linee elettriche, metano e fibra ottica –, un’operazione impossibile da fare lasciando il traffico aperto.

Si prospetta un’estate di fuoco, dunque, sia per coloro che devono raggiungere il quartiere perugino da Piscille, sia per chi arriva o vuole andare a Balanzano. Un’altra “mazzata” per i ponteggiani che abitano nelle vicinanze, dopo le polemiche nate un anno fa, dovute al grande frastuono nelle ore notturne (i lavori si svolgevano spesso dalle 21 alle 5 del mattino) provocato dai macchinari e dagli operai incaricati di realizzare il tunnel del sottopasso. Lo stesso assessore ha ammesso che ci saranno disagi, ma sono stati predisposti percorsi alternativi: per il collegamento Ponte San Giovanni-Piscille, il traffico sarà dirottato verso le uscite autostradali di Montebello e Balanzano e verso Strada Tuderte; per chi proverrà dal centro abitato del quartiere alla periferia di Perugia e vorrà andare verso via dei Loggi e via Assisana, l’alternativa sarà passare per via Adriatica e poi proseguire o verso il raccordo autostradale o verso l’imbocco della E45. Infine, per chi solitamente percorreva via dei Loggi per entrare a Ponte San Giovanni, l’unica possibilità sarà quella di passare per Strada del Piano e immettersi in via Benucci, nella zona industriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rivoluzione in corso permetterà di rimuovere due passaggi a livello, uno in via Volumnia e l’altro a Balanzano. Inoltre intorno alla piccola chiesa che sorge nei pressi dell’incrocio saranno costruiti un sagrato in mattoni e una ringhiera di protezione. L’assessore Calabrese ha invitato la popolazione a presentare delle proposte per delle eventuali modifiche della viabilità, per rendere più “dolce” quello che sicuramente sarà un grande trauma per la già intasata Ponte San Giovanni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

Torna su
PerugiaToday è in caricamento