Ospedale di Perugia, infermiere accusato di aver molestato due pazienti

Una delle giovani, a seguito delle molestie sessuali subite, avrebbe avuto seri problemi psicologici. Ecco tutta la vicenda

Una vicenda ancora tutta da chiarire, dato che l'imputato si è sempre proclamato innocente nonostante le accuse pesino come macigni. In base alla testimonianza della vittima, tutto si sarebbe svolto all'interno del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Protagonista della vicenda un semplice infermiere accusato di avere palpeggiato una ventenne e di averla costretta a toccare le sue parti intime.

I fatti – L'uomo, in base alla ricostruzione effettuata dalla giovane, sarebbe entrato nella camera in cui era stata ricoverata ed è qui che, una volta misurata la febbre, si sarebbe consumato l'aberrante gesto. La giovane ha ovviamente denunciato l'accaduto, trascinando l'infermiere in un lungo processo. Oggi l'ennesima udienza terminata con un mero rinvio.

Ciò che comunque contesta la vittima non è solo quello che a suo dire è stata costretta a subire, ma il lungo calvario che ha dovuto affrontare a seguito di “quell'orribile episodio”. Attacchi di panico e una paura che sembra non volerla più abbandonare, temendo persino di tornare a casa da sola. La parola “sesso”, non solo la terrorizza, ma la fa rabbrividire. Una situazione psicologica che porta la giovane a pensare che se anche in ospedale si può essere vittime di una molestia sessuale, ciò vuol dire che nessun luogo è sicuro.

Ma a rimanere vittima delle attenzione dell’infermiere non è stata solo lei. A finire in mezzo alla vicenda anche un’altra ragazza che avrebbe a sua volta denunciato l’uomo per lo stesso identico motivo. A difendere l’imputato l’avvocato Nicola di Mario e Francesco Bianchini. Mentre una delle vittime si è già costituita parte civile tramite l’avvocato Giuseppe De Lio.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento