Mercato del sesso a Perugia: tornano le super-multe ai clienti, ecco le vie "blindate"

Il Comune ha ricevuto la segnalazione dalla Questura di un aumento importante di lucciole e trans con le prime settimane calde dell'anno. Firma da Romizi l'ordinanza: la mappa delle strade vietate

Da 24 ore è tornata in vigore l'ordinanza anti-prostituzione firmata dal sindaco Andrea Romizi che colpisce i clienti con super-multe se trovati in compagnia, lungo le strade, dello squillo. L'ordinanza parla chiaro: "La violazione si concretizza anche consentendo la salita a bordo di un veicolo di uno o più soggetti o con la semplice fermata al fine di contrattare la prestazione sessuale con il soggetto dedito al meretricio". 

L'obiettivo è quello di arginare lo squallido spettacolo del mercato del sesso che con i mesi più caldi si ripete tutti i pomeriggi e tutte le notte davanti a condomini, locali e ristoranti della città. Anche quest'anno la multa per i clienti è stata considerata al massimo dal sindaco: 450 euro. 

Il divieto vale per queste strade ed aree di Perugia: via Settevalli, via Nuvolari, via Conti, via Cairoli, viale del Percorso Verde, via Trasimeno Ovest (compresa la strada che permette l’accesso al raccordo Perugia – Bettolle direzione Perugia), via Canali, via Campo di Marte, via del Lavoro, via del Macello, via Caprera, via Piccolpasso, via Corcianese, via Penna, via Dottori, via Cestellini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su queste arterie cittadine vigileranno e potranno multare i clienti sia la Polizia Municipale che tutte le pattuglie delle forze dell'ordine: dalla Polizia fino alla Polizia Provinciale. L'ordinanza arà valida fino al prossimo 30 ottobre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

Torna su
PerugiaToday è in caricamento