Multinazionale delle Chiacchiere: tutta la verità sui costi, sui paganti e sugli omaggi alla mostra di McCurry

Nell'ultimo consiglio regionale, grazie alla relazione sul turismo in Umbria, sono emersi i dati ufficiali della super-mostra sull'Umbria di McCurry. Suscitò polemiche politiche per i costi come ora, altri, sollevano polemiche sui costi della rievocazione storica

A Perugia gli occhi dell'opposizione sono puntati, giustamente, anche sui costi del Palio di Perugia che prenderà il via per la prima volta l'11 e il 12 giugno prossimo. Sono stati acquistati vestiti - che rimarranno patrimonio del Comune e saranno esposti - e altre spese riguardano organizzazione, formazione e sostegno ai rioni. In parte si tratta di una tantum perchè dalle prossime edizioni, dopo il rodaggio, si deve puntare su sponsor, su incassi da tessere, da taverna e dalle iscrizioni per il corteo storico. I conti bisongerà farli alla fine della fiera ma certamente non saranno due spiccioli. 

I conti è invece facili farli, dopo l'ultimo consiglio regionale, sull'evento simbolo del centrosinistra a Perugia (ai tempi) e in Regione (ancora imperante): ovvero la mostra internazionale sull'Umbria di Steve McCurry. Nella relazione sul turismo questo si evince: "nel 2014 l'azione della Regione si è indirizzata verso il rafforzamento del brand Umbria. In questa logica, intervento strategico è da considerare il progetto 'Sensational Umbria', che ha visto l'acquisizione di 145 scatti di Steve McCurry (campagna fotografica avviata nel 2012-2013) e che nel 2014 ha portato alla realizzazione della grande mostra a Perugia presso lo spazio espositivo ex Fatebenefratelli ed il Museo civico di Palazzo Penna. La mostra è stata poi prorogata fino all'11 gennaio 2015. I visitatori totali sono stati 42mila 304, di cui 36mila 816 paganti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Costo dell'operazione 220mila euro per un totale di 1500 euro a foto. Morale della favola: le grandi mostre internazionali e le rievocazioni storiche hanno un prezzo ma portano turisti e fanno girare l'economica. E chi si scandalizza sui costi lo fa per ragioni politiche. Ps: oggi si arrabbia il Pd e il Ps (sul Palio), ai tempi di Steve McCurry sbraitava la destra parlando di soldi esagerati ai tempi della crisi. La solita politica oggi come allora. Aveva ragione la grande Sandra: "che barba, che noia". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento