Lite per un parcheggio: perugino morso alla mano e la sua auto danneggiata

Un 37enne è stato costretto a recarsi al Pronto Soccorso dopo un morso alla mano che gli ha provocato addirittura 40 giorni di prognosi. Indaga la Polizia

Una lite avvenuta in strada per colpa del traffico a Perugia. Molto probabilmente lo scontro è stato determinato da una disputa su un parcheggio la sera di Capodanno. Ad aver avuto la peggio è stato un 37enne perugino che ha subito un morso ad una mano e gli è stato distrutto il finestro dell'auto.

L'uomo, dopo aver avvisato la Volante, è andato direttamente al Pronto Soccorso: la prognosi è addirittura di 40 giorni per le lesioni subite a causa di quel morso. La vittima ha denunciato tutto ed ha fornito un indentikit del presunto aggressore: si tratta di uno straniero di colore che ora è ricercato dalla Polizia per lesioni aggravate. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • so cannibali..prega che non ha qualche malattia.BESTIE

    • Ormai siamo invasi

      • io mi son vaccinata e bene bene!!! il mio mozzico fa un bel buco!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Referendum costituzionale, Renzi a Perugia: "L'Italia si gioca il futuro"

  • Cronaca

    Maxi truffa ambulanti, tutti dimessi dalle cariche gli indagati del consorzio Cosap 99

  • Cronaca

    Rapine in villa, catturato il leader della banda: sequestro di persona e assalto armato

  • Cronaca

    Furgone carico di sigarette di contrabbando e attrezzatura da pesca "sospetta": arrestato 27enne

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la A-14: motociclista umbro si schianta contro un camion e muore

  • Tragico schianto nella notte: muore una giovane donna di 32 anni

  • Corre nudo per le vie di Perugia: fermato giovane 25enne

  • Tragico incidente sulla E-45: due donne perdono la vita

  • Tragedia senza spiegazione: operaio si uccide con una corda, lascia tre figli

  • Tragico schianto lungo la E45, identificate le due donne morte nell'incidente

Torna su
PerugiaToday è in caricamento