Blitz della Guardia di Finanza nella sede della Gesenu: scatta l'acquisizione dei documenti

Le fiamme gialle di Perugia hanno bussato alla porta della società di Ponte Rio: ecco perché

Blitz della Guardia di Finanza nella sede di Gesenu. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, le fiamme gialle di Perugia hanno bussato alla porta della sede della società dei rifiuti, a Ponte Rio, per acquisire una lunga serie di documentazione. Il blitz, secondo il quotidiano, è legato all' inchiesta della Direzione distrettuale antimafia della procura della Repubblica di Perugia sulla gestione della raccolta differenziata e sugli impianti delle discariche di Pietramelina e Borgoglione. Al momento sono indagate sedici persone. Le fiamme gialle, riporta Il Messaggero, hanno già acquisito documentazione relativa ai rapporti con Gest, Gesenu ed Ecocave nei ventiquattro Comuni  dove l'appalto dei rifiuti è gestito da Gest, società costotuita da Gesenu, Tsa ed Ecocave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento