Esplosione a Colombella, peggiorano le condizioni di un'altra donna: è gravissima

La paziente sarebbe stata ustionata dall'acqua bollente caduta dal pentolone utilizzato per bollire le salse: trasferita a Roma. Intanto i vigili del fuoco e la polizia indagano per chiarire la dinamica

Bombola salta in aria in un garage di Colombella a Perugia, si aggravano le condizioni di un'altra donna ferita nell'esplosione. Nella mattinata di venerdì 14 agosto lo staff di Dermatologia del professor Stingeni ha deciso il trasferimento della paziente al Centro grandi ustionati dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma. Salgono così a 4 i feriti gravissimi trasferiti dal Santa Maria della Misericordia ad altri centri specializzati italiani.

L'ultima paziente sarebbe stata ustionata dall'acqua bollente caduta dal pentolone utilizzato per bollire le salse. Intanto i vigili del fuoco e la polizia indagano per chiarire la dinamica e le cause dell’esplosione. Al momento ogni ipotesi resta aperta e si aspettano le perizie tecniche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento