Entra in casa ubriaco e deruba l'ex compagna: poi si scaglia contro i carabinieri

I carabinieri di Perugia hanno arrestato un 38enne peruviano, operaio, accusato di rapina, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti in un’abitazione dopo la richiesta di una donna peruviana che ha denunciato di essere vittima dell’ex compagno. 

L’uomo, dopo essersi presentato in casa di lei, aveva cercato con violenza di trascinarla fuori l’abitazione, ma non riuscendovi si era impossessato di un portatile, dei soldi e di alcuni preziosi della ex, dandosi poi alla fuga. 

L’aggressore, comunque, è stato rintracciato poco dopo ma anche, a causa anche del fatto che era ubriaco, si è opposto al fermo iniziando a colpire con calci e pugni ai militari. Una volta bloccato, i carabinieri hanno recuperato l’intera refurtiva che è stata restituita alla donna, mentre l’uomo è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento