Al servizio della Chiesa perugina, c'è un sacerdote speciale: si chiama Lucian, è sposato e vive con la sua famiglia

Costituita ufficialmente la comunità di fedeli romeni di rito cattolico bizantino o greco. "Per questo ringraziamo tanto il cardinale Gualtiero Bassetti, il vescovo ausiliare Paolo Giulietti e tutta la comunità perugina che ci accoglie"

Padre Lucian Gheorge Cordis è un sacerdote cattolico speciale per la Chiesa di Perugia. E non perchè, con la benedizione del Vescovo Paolo Giulietti, è stato messo alla guida della costituita comunità di fedeli romeni di rito cattolico bizantino o greco. Padre Luciano è un sacerdote.... sposato e che vive con tutta la famiglia nella casa canonia della ex parrocchia di Taverne. Sacerdote, marito, padre ma allo stesso tempo facente parte della Chiesa Cattolica. E tutto questo perche la Chiesa concede il dono di una famiglia ai preti di rito bizantino.  Il vescovo Giulietti ha ribadito che "la nostra Chiesa diocesana si arricchisce con una nuova comunità non perché parla un’altra lingua, ma perché da oggi c’è al suo interno la componente cattolica di rito bizantino che ha la caratteristica di avere una tradizione importante. Si tratta di avere a Perugia sia la tradizione latina che quella greca cattolica, i “due polmoni”, come diceva san Giovanni Paolo II, il “polmone destro” e il “polmone sinistro” con cui la nostra Chiesa può correre molto".

.«Oggi per noi è stato un grande avvenimento – ha commentato padre Cordis della comunità romena - perché abbiamo visto realizzarsi un sogno, quello di avere per la nostra comunità greco cattolica un punto di riferimento, una chiesa cattolica di rito bizantino che possa assicurare l’assistenza spirituale per i nostri fedeli. Per questo ringraziamo tanto il cardinale Gualtiero Bassetti, il vescovo ausiliare Paolo Giulietti e tutta la comunità perugina che ci accoglie, in modo particolare la parrocchia di San Giovanni Battista di Ferro di Cavallo nel cui territorio è situata la nostra chiesa. Per tutti i fedeli che amano la liturgia con il rito bizantino lanciamo l’invito a venirci a trovare ogni domenica, alle ore 10, per la santa messa e a seguire terremo un incontro di fratellanza con tutti partecipanti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Umbria Jazz 2020, tutto il programma dell'Arena Santa Giuliana: ecco i big in concerto a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento