Cucinelli coccola ancora i suoi dipendenti: cinema, libri, teatro e musei gratis

Nell'azienda del re del cachemire, dopo il super regalo di Natale, scatta il "bonus cultura" per i dipendenti

I libri? Il cinema? Il teatro? Le gite al museo? Tutte rimborsate, basta portare lo scontrino in ufficio. E non poteva essere che lui a ideare e a finanziare tutto questo: l’imprenditore-filosofo del cachemire Brunello Cucinelli. L’idea è semplice: donare ai dipendenti della sua fabbrica di Solomeo dei bonus cultura. Ovvero: 500 euro per i single, 1000 euro per chi ha famiglia.

L’annuncio – come riporta un articolo de La Nazione Umbria di oggi – è stato dato durante l’ultima assemblea in fabbrica, davanti ai dipendenti. Basterà la ricevuta per avere il rimborso. E il “fondo” a disposizione non è esiguo. Anzi.

Così, dopo il regalo di Natale alle meastranze Cucinelli si fa promotore di un’altra iniziativa a sostegno dei suoi dipendenti. A dicembre, dopo lo sbarco in Borsa, il re del cachemire aveva deciso di condividere gli utili con i propri dipendenti: un dono da 5 milioni di euro da dividere per i 783 dipendenti: 6385 euro a testa.
Il tutto senza dimenticare cose come il restauro dell’Arco Etrusco di Perugia e la creazione del teatro di Solomeo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

  • Frontale tra auto a Marsciano, due persone ferite

Torna su
PerugiaToday è in caricamento