Alberi troppo pericolosi in città, scatta il piano "potature e abbattimenti" per 713 piante

Parte il primo stralcio del Piano di messa in sicurezza del patrimonio arboreo cittadino fondamentale anche per la salvaguardia dell'incolumità pubblica

Parte il primo stralcio del Piano di messa in sicurezza del patrimonio arboreo cittadino fondamentale anche per la salvaguardia dell'incolumità pubblica. Il programma prevede interventi di potatura, spalcatura e abbattimento su 713 alberi per un importo previsto in bilancio 2015 di 300mila euro. Più in generale il Piano prevede l'intervento su 2700 piante per una spesa di ben 925mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gli interventi - spiegano dalla Giunta - sono stati individuati in base all’urgenza dell’intervento sulle piante localizzate in Viale Roma e Via Pascoli, al fine di salvaguardare la pubblica incolumità, anche in considerazione del fatto che, non essendo state rispettate in passato le programmazioni annuali di potatura predisposte, ad oggi tali interventi risultano prioritari e straordinari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento