Passignano sul Trasimeno, arrestati due ladri di videopoker

I carabinieri di Passignano sul Trasimeno hanno arrestato due ladri di videopoker, membri di una banda specializzata negli assalti ai bar con slot machine

I carabinieri di Città della Pieve hanno arrestato due persone a Passignano sul Trasimeno, accusati di essere dei ladri di incassi dei videopoker e membri di una banda specializzata negli assalti ai bar con slot machine.

I due sono stati colti in flagranza di reato, mentre forzavano la porta di un esercizio commerciale di Passignano. I ladri hanno provato a fuggire all'arrivo dei militari, ma la loro breve fuga è stata interrotta poco dopo.

Perquisendo la loro automobile, i carabinieri hanno ritrovato un bottino di 500 euro in monete da 50 centesimi, uno e due euro, sottratte poco prima dalle cassette dei videopoker di un altro bar. I due ragazzi di 21 e 22 anni, entrambi rumeni sono stati scoperti anche grazie alle registrazioni delle telecamere a circuito chiuso.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • L'Albero sull'acqua supera quota 8mila. E anche Forbes ne parla

Torna su
PerugiaToday è in caricamento