Signora va al cimitero e viene scippata: messa ko da un calcio in pieno petto

Dopo lo scippo di Perugia che ha provocato la morte di un 70enne, si registra un'altra terribile storia che arriva da Passignano sul Trasimeno. Il fatto è avvenuto questa mattina. Indagano i Carabinieri

Un'altro scippo violento è avvenuto in provincia di Perugia. Stavolta la vittima è stata una donna di 65 anni che si trovava al Cimitero di Passignano sul Trasimeno per portare dei fiori alla tomba di un proprio caro. E proprio mentre stava compiendo questa azione uno sconosciuto è entrato in azione avventandosi sulla borsetta della signora.

Quest'ultima ha tentato di opporre resistenza tenendo stretta la borsetta. Lo scippatore a quel punto ha reagito violentemente: calcio in pieno petto alla donna. Messa ko si è dato velocemente alla fuga. La donna è stata soccorsa poco dopo da alcune persone presenti al cimitero.

Portata al Pronto Soccorso è stata curata e confortata dal personale medico: la prognosi per curare le ferite e i traumi è di 15 giorni. La donna ha sporto denuncia ai Carabinieri: nella borsetta aveva una somma di 400 euro. Il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle 8.40.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento