Tumore alla prostata, la tecnica "Perusia" che fa scuola in tutto il mondo

Prestigioso riconoscimento internazionale per la tecnica chirurgica del trattamento del tumore prostatico, realizzata dal professor Ettore Mearini , direttore della struttura complessa di chirurgia urologica minivasiva degli ospedali di Perugia e Terni

Prestigioso riconoscimento internazionale per la tecnica chirurgica del  trattamento del tumore prostatico, realizzata dal professor Ettore Mearini , direttore della struttura complessa  di chirurgia urologica minivasiva  degli ospedali di Perugia e Terni. 

Ospedale di Perugia in lutto, è morto il dottor Giuseppe Russo 
Il grande gesto: donati due nuovi macchinari all'avanguardia per il Creo e per l'ospedale di Perugia


E' stato  appena pubblicato lo studio presentato dal gruppo del professor Mearini sulla prestigiosa  rivista specialistica “Journal of Endoiurology “,  che descrive, nel dettaglio,  la tecnica innovativa.  I risultati conseguiti, parte fondante dello studio, hanno determinato l’apprezzamento del consesso scientifico internazionale, attribuendo a tale tecnica “tutta la propria originalità”. Allo studio nella edizione cartacea della rivista é stata dedicata la copertina, proprio per sottolineare i risultati conseguiti.

L’intervento,  che ha come acronimo - “Perusia”-  descrive gli accorgimenti della chirurgia  robotica che permettono di  preservare  tutto il sistema nervoso e vascolare che circonda la ghiandola. “ In concreto- dichiara il professor Mearini all'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia-  i nostri pazienti hanno una normale potenza sessuale in oltre il 60% dei casi, ed in più , la  temuta complicanza legata alla incontinenza urinaria  è stata ridimensionata nel 2% degli oltre 500 interventi che abbiamo eseguito  in Umbria”. 

Emergenze al Pronto Soccorso: Neurologi del Centro Italia a lezione all'ospedale di Perugia

Il tumore prostatico è la neoplasia più frequente nel sesso maschile e la tecnica chirurgica  innovativa può essere applicata nei casi selezionati in cui la diagnosi risulta precoce: “Ne consegue – sottolinea Mearini- la necessità, al pari delle campagna di prevenzione  del tumore della mammella, di realizzare centri regionali di riferimento in grado di offrire uno straordinario binomio: diagnosi precoce e guarigione senza complicanze per migliorare sempre più i risultati già eccellenti conseguiti con la nostra tecnica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento