Ospedale di Pantalla, inaugurata la nuova unità operativa di cardiologia riabilitativa e sportiva

La governatrice Marini: "Un servizio di riabilitazione che concentra il meglio della professionalità e della tecnologia nel campo della medicina dello sport e che sarà a disposizione degli sportivi, delle famiglie dei giovani e di tutti coloro che hanno necessità di servizi di riabilitazione"

   “A distanza di 5 anni dall'apertura dell'Ospedale della Media Valle del Tevere - ha affermato l’assessore Barberini, intervenuto dopo il saluto dei sindaci Carlo Rossini di Todi e Alfio Todini di Marsciano   - la fusione delle vecchie strutture di Marsciano e Todi ha prodotto una risultato superiore alla somma dei fattori inseriti: cinque anni già positivi e con un grande e promettente futuro davanti. Una sanità che in Umbria e in Italia poggia su tre pilastri fondamentali: reti ospedaliere integrate, prevenzione e assistenza sanitaria territoriale. Ottimizzare ed integrare le risorse significa maggiore efficienza, maggiore puntualità d'intervento e di conseguenza aumento degli standard di salute”.

“Abbiamo preso in considerazione, come dato di partenza - ha spiegato Andrea Casciari, Direttore Generale della USL Umbria1 - solo le regioni dell’Italia Centrale ed è emerso che ogni anno vengono emessi più di 600 mila certificati di idoneità, da servizi pubblici e privati. Da un’indagine statistica è emerso che il 2-3% degli atleti visitati, quindi circa 15.000 ogni anno, indipendentemente dall’età, necessita di ulteriori indagini diagnostiche, fondamentalmente per il riscontro di problematiche di natura cardiologica. Queste problematiche comportano  un percorso diagnostico, spesso tortuoso, fatto di visite specialistiche ed esami strumentali che l’utente singolarmente deve programmare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esecuzione di tali esami può creare difficoltà logistiche, sia per la tempistica, che per la dislocazione in varie sedi. Non di rado, per ottenere prestazioni in breve tempo l’utente è costretto a rivolgersi a centri privati o fuori regione. In generale l'utente, oltre al parere circa la propria idoneità allo sport, cerca risposte che gli possano essere utili per migliorare il proprio stato di salute. Per quanto riguarda poi le problematiche riguardanti l’età pediatrica, è importante dare risposte certe ed in tempi brevi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento