Ospedale di Perugia in lutto, addio al luminare della medicina: è morto il professor Cesare Fiore

Si è spento a 77 anni dopo una malattia.Nel corso della lunga carriera Fiore aveva effettuato studi e ricerche presso i principali centri internazionali

Lutto nel mondo accademico e della medicina a Perugia: nella giornata di domenica è morto il professor Cesare Fiore, per oltre 40 anni in servizio presso la Clinica Oculistica dell'ospedale di Perugia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' morto il professor Cesare Fiore, Umbria in lutto: "Un luminare dell'ospedale di Perugia"

Perugia in lutto, è morto il professor Cesare Fiore: "Le sue ricerche erano motivo d'orgoglio per tutta la città"

Il professor Fiore si è spento a 77 anni, dopo una breve malattia, affrontata con grande dignità, come racconta il professor Carlo Cagini, legato al suo maestro da vincoli di profonda stima e gratitudine. Nel corso della lunga carriera Fiore aveva effettuato studi e ricerche presso i principali centri internazionali ed aveva pubblicato  più di 200  lavori su riviste nazionali ed estere. 

Poche settimane prima della malattia, il luminare, originario di Napoli,dove aveva svolto gli studi per poi conseguire la specializzazione a Perugia, aveva presentato nella Sala dei Notari il libro "L'occhio dell'artista ", un volume, che da grande appassionato di arti figurative,  lo aveva  impegnato a lungo. Un volume che prende in esame le opere di oltre 200 grandi pittori i cui dipinti vengono giudicate in rapporto al valore artistico nonostante una documentata malattia degli occhi. La mole di ricerca necessaria per la stesura del libro, presentato alla fine dello scorso mese di Aprile, davanti ad una platea di amici e personalità del mondo della cultura, lo aveva molto gratificato."Ho potuto dimostrare - disse in occasione della donazione della opera alla biblioteca dell'ospedale - che anche in presenza di precarie funzioni visive si possono realizzare autentici capolavori ".
Condoglianze sono state espresse dal direttore dell'Azienda ospedaliera Emilio Duca alla famiglia e al figlio Tito, dirigente medico della clinica oculistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento