Parkinson, riconoscimento internazionale per i medici e i ricercatori dell'ospedale di Perugia

Il lavoro, premiato con una medaglia d’oro, ha partecipato alla IV Olimpiade della Medicina Internazionale che si è svolta a Salonicco

Un  gruppo di ricercatori e medici dall’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Perugia, composto dai professori Barbara Palumbo,  Mario Luca Fravolini, Francesco Bianconi, e dai dottori Silvia  Cascianelli, Susanna  Nuvoli, Cristina Tranfaglia,  Massimo  Eugenio  Dottorini, Matteo Minestrini e Nicola Tambasco, si  è  aggiudicato  un prestigioso riconoscimento internazionale con uno studio sul Parkinson.

Il lavoro, premiato con una medaglia d’oro,  ha partecipato alla  IV Olimpiade della Medicina Internazionale che si è svolta a Salonicco (Grecia) la settimana scorsa. La peculiarità dello studio, frutto  di una collaborazione scientifica  di professionisti di più discipline,  prevede l'impiego di algoritmi di intelligenza  artificiale  per  la  classificazione automatica   della patologia.

L’evento scientifico  vede riuniti ogni anno ricercatori provenienti da 20 nazioni  e valorizza la proposta del suo ideatore Professore Emerito  Philip  Grammaticos  dell'Università   di  Salonicco, per  favorire un prototipo di ricerca di interesse sociale che abbracci tutte le specialità mediche, le bioscienze, la farmacologia e l’innovazione tecnologica .
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento