Salvato dalla morte scrive all'ospedale di Perugia: "Grazie per l'umanità e la professionalità"

La lettera scritta a mano di un paziente di 80 anni: "Non siamo eterni, ma quando Dio chiamerà non sarà a causa della malattia che lei ha guarito"

Come una volta. Una paginetta scritta a mano e spedita per posta all’ospedale di Perugia. Indirizzata al medico che ha curato una grave malattia, riportandolo alla vita. La firma di calce è di Tina e Giulio, una coppia di coniugi umbri che  ha preso carta e penna per scrivere: “Abbiamo la nostra età, ottanta suonati, eterni non siamo, ma , quando il Padreterno  chiamerà, non sarà per effetto della malattia che lei ha curato e guarito con estrema professionalità, umanità e amabilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gratitudine non ha età e soprattutto viene manifestata  per  esprimere “duratura stima” al dottor Francesco Di Candilo, dirigente medico  della struttura di Malattie Infettive  del Santa Maria della Misericordia , che ha debellato  la malattia  dell’uomo grazie ai  farmaci di ultima generazione.
La lettera non è stata immediata quanto una email, ma ha trasmesso  emozione al personale sanitario che l’ha letta. “Nella semplicità del mio scritto – aggiunge la signora Tina-  desidero dire che mio marito è  anche grato  a tutto  il  personale del reparto sempre attento, gentile e premuroso nei suoi confronti”. La lettera  ora  ha trovato la  giusta collocazione nella bacheca della struttura di degenza dove il signor Giulio è stato curato e guarito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento