Il grande cuore di Perugia, donate 400 sacche di sangue in 4 giorni

L’appello fatto  nei giorni scorsi dal dottor Mauro Marchesi, nella sua qualità di coordinatore  del Centro Regionale Sangue e direttore del Servizio Trasfusionale del Santa Maria della Misericordia di Perugia, rivolto alla cittadinanza per fronteggiare una situazione di emergenza , ha dato un risultato ritenuto  soddisfacente. 

E' emergenza "sangue" nella nostra Umbria: 3mila donazioni in meno in soli 12 mesi 
Centinaia di donazioni in meno, ma ora è emergenza sangue: "Gli ospedali sono in difficoltà"


Nello specifico, nei  quattro giorni successivi all’invito, sono state infatti  raccolte 402  sacche di sangue  nei nove centri dislocati sul territorio della ULS Umbria 1 e  presso l’Ospedale di Perugia. Le modalità di donazione sono avvenute, come informa una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera, in stretta collaborazione con le  associazioni di volontariato, che hanno contribuito a sensibilizzare i donatori abituali.

E’ stato anche registrato che sono stati 30 i nuovi donatori, ed anche questo risultato viene valutato in maniera positiva. Il personale sanitario anche in questa situazione di emergenza vuole esprime sentimenti di gratitudine a quanti, raccogliendo generosamente l’appello hanno garantito una totale assistenza ai pazienti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento