Ordinanza anti-lucciole, prima sanzione a cliente: batosta da 450 euro

Durante la serata di martedì, un equipaggio delle Volanti ha emanato la prima sanzione amministrativa di 450 euro ai danni di un cliente che si era intrattenuto con una prostituta

La nuova ordinanza del sindaco Boccali contro il fenomeno della porstituzione su strada ha il suo primo protagonista. Infatti, alle 23 di martedì sera un equipaggio delle “Volanti” ha proceduto alla contestazione della prima sanzione amministrativa di € 450, nei confronti di un automobilista che si intratteneva con una prostituta, in ottemperanza all'ordinanza del Sindaco di Perugia.

In via Trasimeno ovest un 59enne di Todi è stato sanzionato non appena ha fatto salire a bordo della propria vettura una giovane cittadina rumena appena contattata. A nulla è valsa la sua giustificazione: la portavo a bere!

Aggiungiamo che anche la polizia municipale si è attrezzata per i primi controlli sulle vie della prostituzione perugina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento