Nove medaglie d'onore ai deportati umbri dai nazisti

A margine della 'Giornata della Memoria' assegnati dei riconoscimenti ai deportati perugini dai nazisti durante la seconda guerra mondiale

“Un risarcimento morale per avere vissuto una delle pagine più buie della nostra storia”, così il Prefetto di Perugia Cardelicchio nella cerimonia di consegna oggi in Prefettura di nove medaglie d’onore ai deportati della provincia nei campi nazisti durante l’ultimo conflitto mondiale, medagli concesse dalla Presidenza della Repubblica

Presenti alla cerimonia tra gli altri l’Assessore regionale, Stefano Vinti, il Vice Presidente della Provincia, Aviano Rossi, ed i Sindaci dei Comuni di provenienza degli insigniti (Assisi, Città di Castello, Foligno, Panicale, Perugia, Spoleto). La cerimonia arriva a margine della giornata della memoria tenutasi il 27 gennaio.

“Dal settembre del ‘43 al maggio del ’45, centinaia di migliaia di nostri connazionali sono stati sottoposti a violenze e umiliazioni, a durissime condizioni di segregazione, al lavoro coatto in condizioni di tragica, disumana drammaticità. Tanto strazio non può essere dimenticato né sottaciuto. - ha sottolineato il Prefetto – L’indispensabile antidoto è la memoria dell’orrore della guerra, termine che usiamo con un’allarmante disinvoltura e che tracima sangue, lacrime e disperazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Prefetto ha poi aggiunto che tali medaglie sono il riconoscimento dovuto dalla Repubblica alle sofferenze subite dai deportati e soprattutto servono per fare tesoro dei racconti e della momoria dei pochi testimoni ancora in vita. Qui l'elenco delle donne e degli uomini a cui è stata conferita la medaglia d'onore: Bellucci Maria Grazia (Città di Castello), Fagiolari Bruno (Perugia), Lauretti Terzo (Foligno), Monaldi Giuseppe (Città di Castello), Panzolini Giovanni (Assisi), Petri Marino (Perugia), Posti Livio (Panicale), Severi Egidio (Perugia), Tordenti Elio (Spoleto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento