Omicidio Ramazzano, estradato in Italia il terzo bandito: ora è Capanne

Il terzo rapinatore è atterrato giovedì sera all'aeroporto di Ciampino, dove ad attenderlo c'erano i carabinieri del reparto operativo e del Ros che lo hanno trasferito a Capanne

Il terzo rapinatore ( Foto carabinieri )

Il terzo rapinatore dei tragici fatti di Ramazzano, in cui Luca Rosi ha perso la vita, D. G.è atterrato giovedì sera intorno alle 19.00 all’aeroporto di Roma Ciampino proveniente, con un volo di linea, dalla Romania e scortato dal personale dell’Interpol.

Ad attenderlo c'erano i militari del Reparto Operativo di Perugia e del Ros che, dopo le formalità di rito svolte presso l’area doganale dell’aeroporto romano lo hanno preso in consegna e lo hanno trasferito presso il Comando Provinciale perugino dove è arrivato intorno alle ore 21.00.

Guarda le immagini del suo arrivo in Italia.

Una volta effettuato il fotosegnalamento è stato definitivamente tradotto presso la Casa Circondariale di Capanne.

Guarda il video degli arresti e le parole di Bruno Rosi, appena ricevuta la notizia del fermo dei due romeni, avvenuto con un blitz all'estero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento