All’Oasi “La Valle” è boom di visite: studenti rimangono estasiati dal lago Trasimeno

Tutti umbri i ragazzi che hanno realizzato un percorso nell'Oasi, aderendo ad uno specifico progetto promosso dallo stesso Centro, finalizzato a far conoscere il territorio

All’Oasi “La Valle” di San Savino l'anno scolastico 2015/2016 è cominciato a pieno ritmo. In soli due mesi (da metà settembre a metà novembre) il Centro di educazione ambientale del Trasimeno, nell’ambito del progetto “Scuole all’Oasi”, ha accolto quasi seicento studenti. Sono stati infatti esattamente 589 gli studenti e 65 i docenti-accompagnatori che hanno visitato l’area naturalistica tra le più importanti della regione.

Tutti umbri i ragazzi che hanno realizzato un percorso nell'Oasi, aderendo ad uno specifico progetto promosso dallo stesso Centro, finalizzato a far conoscere il territorio del Parco del Trasimeno. Il 60% dei ragazzi proveniva dalla Scuola dell'Infanzia, mentre il restante 40% dalla scuola Primaria. L'Oasi propone sempre  esperienze concrete di conoscenza del Trasimeno e dei suoi "abitanti", ed ha come finalità prioritaria la salvaguardia, la valorizzazione e la promozione del territorio. “Spesso i piccoli che giungono in visita non arrivano neanche al parapetto del pontile – fanno notare gli operatori dell’Oasi - ma non è mai troppo presto per capire quale importante risorsa sia il patrimonio ambientale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento