Le scarpe vecchie nella scatola, quelle nuove le indossa e prova a non pagare alla cassa

E’ entrato in un negozio di calzature di via Pievaiola e, un volta dentro, si è aggirato tra gli scaffali fingendosi indeciso nell’acquisto e provando numerosi modelli di calzature. Il suo comportamento, tuttavia, non è sfuggito ad un dipendete della vigilanza che, soffermatosi ad osservarlo, ne ha memorizzato l’abbigliamento e, in particolare, il tipo di calzature indossate. Un dettaglio, quest’ultimo, che è stato determinante poiché al momento di uscire, non è sfuggito al vigilante il repentino cambio di colore e modello di scarpe indossato dal sospetto avventore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Richiesto l’intervento della Volante, all’arrivo dei poliziotti l’uomo – un 43enne italiano con precedenti per furto m- è stato fermato e, messo alle strette, ha condotto gli agenti fino ad uno scaffale del negozio dove ha indicato una scatola. Aperta la confezione, all’interno vi era il paio di scarpe usurate che il 43enne aveva sostituito alle calzature nuove (del valore di circa 40€) che aveva indossato, nella convinzione di poter uscire, indisturbato dal negozio. Condotto in Questura, è stato denunciato per tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento