Morte sospetta all'ospedale, polizia ipotizza presunto incidente sul lavoro

La polizia indaga sulla morte sospetta di un 73enne all'ospedale di Perugia, ricoverato da un paio di giorni, poichè si ipotizza che l'uomo possa essersi infortunato in un cantiere

Un uomo di 73 anni è morto al Santa Maria della Misericordia di Perugia, dopo esser stato ricoverato per un paio di giorni. Nel frattempo la polizia vuole approfondire il caso e sono in corso accertamenti sul decesso dell'anziano.

Secondo quanto riporta il Giornale dell'Umbria, gli agenti pensano che potrebbe trattarsi di un infortunio sul lavoro non segnalato e avvenuto in un cantiere di Cenerente, una frazione di Perugia. L’uomo era stato accompagnato martedì all’ospedale in condizioni gravi, in seguito a quello che in un primo momento era apparso come un semplice infortunio.   

L'ipotesi al vaglio degli inquirenti e che l'uomo stesse lavorando in un cantiere quando si è infortunato.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento