Ragazzo 17enne ucciso di botte a Pietrafitta: le parole del sacerdote

Sgomento a Pietrafitta, la frazione del comune di Piegaro dove in mattinata, un ragazzo di 17 anni è morto dopo essere stato malmenato dal patrigno. Il ricordo del sacerdote locale

C'è sgomento a Pietrafitta, frazione di Piegaro, dopo che si è diffusa la notizia della morte di un ragazzo di 17 anni, deceduto dopo essere stato malmenato, probabilmente con un mattarello, dal patrigno, intorno alle 13 di venerdì. Dopo l'allarme, il patrigno del ragazzo è stato fermato dai carabinieri.

In paese è tanto lo smarrimento dei residenti, preoccupazione che traspare anche dalle parole del parroco Don Fabrizio raccolte dall'Ansa: "Era un ragazzo dolce e sensibile". La sua era però una 'famiglia problematica'. Il 17enne era il figlio di una donna romena con qualche problema di salute che in Italia aveva sposato l'uomo, italiano.

I due, insieme, hanno poi avuto un altro bambino, ora alle scuole elementari. "Il ragazzo, uno studente - ricorda don Fabrizio - era ben inserito nella comunità di Pietrafitta e lo scorso anno aveva frequentato un locale gruppo teatrale e svolgeva anche alcune piccole mansioni in parrocchia.

"Era dolce, sensibile e attento -  spiega ancora il sacerdote - pur con le difficoltà legate ai problemi in famiglia. Ma non introverso. Sono spiazzato"; ha commentato ancora il sacerdote, che subito dopo il dramma, ha raggiunto l'abitazione della famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento