Morte di Sergio Marchionne, il cordoglio del sindaco di Norcia: "Grande vicinanza durante il terremoto"

Il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, ricorda come il sodalizio iniziato in Canada ha dato il via a diversi progetti con la comunità di Norcia

"Con grande cordoglio apprendiamo la notizia della scomparsa di Sergio Marchionne. A Toronto, in quella sera di maggio 2017 in cui l’intera comunità italo canadese di cui lo stesso Marchionne è esponente di spicco, si è stretta intorno alle popolazioni colpite dal sisma ho avuto modo di conoscerlo personalmente". Quello che in questi giorni è identificato come una sorta di suo motto cioè ‘chiedersi ogni giorno se avessimo cambiato qualcosa in meglio’ è uno sprone per poter affrontare la ricostruzione della nostra città”. E’ quanto dichiara il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno che ricorda come il sodalizio iniziato in Canada ha dato il via a diversi progetti con la comunità di Norcia.

Tra questi le cliniche mobili, che sono in fase di ultimo allestimento, e i progetti previsti per gli anziani dell’ Istituto Lombrici, presentanti in piazza a Norcia insieme al Presidente della fondazione "Science for life" Corrado Cusano, anche lui a Toronto insieme all'imprenditore italo canadese Sam Ciccolini. "Anche nella ricostruzione di Norcia c’è un po’ di Marchionne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento